Account Login

Login in to your account

Documenti Vescovo

Omelia nel Patrocinio di San Barsanofio Abate

Oria, 20 febbraio 2017 - Basilica Cattedrale

 “Sono stato crocifisso con Cristo e non vivo più io, ma Cristo vive in me” (Gal 2, 19b-20a). 

È ciò che afferma San Paolo nella lettera ai Galati, che abbiamo ascoltato. Ed è come l’apice dell’esperienza mistica dell’Apostolo, poiché egli vede la sua vita come crocifissa con quella di Cristo, cioè passata attraverso lo strumento che ha permesso la realizzazione del progetto di salvezza di Dio sull’umanità. Proprio grazie all’esperienza della concrocifissione con Cristo, Paolo sperimenta la sua vita come totalmente unita a quella di Gesù, tanto da potersi identificare con Lui.

E questo è il punto di arrivo della vita di ogni discepolo del Signore: trasformarsi tanto in Gesù da poter vedere nella propria esistenza la presenza reale del Maestro.

Anche San Barsanofio, nostro Patrono, ha vissuto questa trasformazione: è diventato anch’egli un alter Christus, un altro Cristo. Ma non un altro Cristo che si somma al precedente, diventandone quasi il concorrente (e questo sarebbe il…

Leggi tutto...

Omelia nell’Ordinazione Diaconale di Michele De Santis

Sava, 5 gennaio 2017 - Parrocchia Sacra Famiglia

Il mio saluto cordiale va

  • ai carissimi Confratelli nel Sacerdozio,
  • ai Superiori del Seminario,
  • ai Diaconi,
  • ai Seminaristi, che vivono questa celebrazione come anticipazione della loro ordinazione,
  • al Sindaco e alle Autorità civili e militari,
  • a Voi, Fratelli e Sorelle nella fede,
  • e, particolarmente a Te, carissimo Michele, chiamato oggi all’Ordine sacro del diaconato.

 

Stiamo celebrando la solennità dell’Epifania del Signore e la liturgia odierna ci invita a contemplare, da un lato, i Santi Magi che dall’Oriente giungono sino a Betlemme per conoscere il Signore Gesù, adorarlo e offrire i loro doni e, dall’altro lato, quasi una sorta di ripetizione con approfondimento del mistero del Natale, a focalizzare il nostro sguardo sulla famiglia di Nazareth: Giuseppe, Maria e il Bambino Gesù.

I Magi, ci vien detto dal vangelo, sollecitati dalla luce divina, manifestatasi nell’apparizione della stella, si mettono in cammino, senza una propria meta, senza un proprio programma di…

Leggi tutto...

Omelia nell’Ordinazione Diaconale di A. Dell’Aquila, R. Lonoce e M. Stasi

Francavilla Fontana, 26 dicembre 2016 - Basilica del SS. Rosario

Il mio saluto cordiale va ai carissimi Confratelli nel Sacerdozio, 

ai Superiori del Seminario, ai Diaconi, ai Seminaristi,

ai Sindaci di Erchie e Villa Castelli, a Voi, Fratelli e Sorelle nella fede,

e, particolarmente a Voi, carissimi Antonio, Roberto e Marco, chiamati all’Ordine sacro del diaconato.

Siamo nell’ottava del Natale e la letizia per  l’Incarnazione del Verbo di Dio ci riempie e connota anche questa solenne celebrazione. E oggi la Chiesa ci fa celebrare la festa di Santo Stefano, diacono, il primo dei primi sette, e protomartire, primo testimone di Gesù, fino all’effusione del sangue.

Il brano degli Atti degli Apostoli che ci è stato proposto nella liturgia della Parola, bene si addice a tratteggiare le caratteristiche del diacono.

Di Stefano si dice che era “pieno di grazia di potenza, faceva grandi prodigi e segni tra il popolo” (Atti 6, 8). Senza il dono della grazia, che viene dallo Spirito di Dio, non si possono compiere prodigi e segni. E quand’anche ci si…

Leggi tutto...