Documenti del Vescovo

Documenti

Archivio

Omelie

Omelia del vescovo Vincenzo nella Celebrazione Eucaristica di apertura della fase diocesana del Sinodo dei Vescovi 2021-2023

Oria, 17 ottobre 2021 - Santuario S. Cosimo alla Macchia

(Il testo è tratto da registrazione e non è stato rivisto dall’Autore)

È con grandissima emozione, carissimi Amici, che viviamo questa celebrazione nella quale, anche visivamente, si vede la nostra Chiesa diocesana riunita - certo in alcune componenti, non tutte – ma evidentemente stiamo insieme e questo convenire qui insieme ci sta già facendo vivere l’esperienza del cammino sinodale che in tutte le Chiese del mondo oggi si apre.

Ed è importante, Amici cari, innanzitutto ascoltare per capire cosa vuol dire questo cammino sinodale: ascoltare quello che Gesù ci ha detto. Di questa pagina del Vangelo vorrei ripetere alcune parole che credo possano essere un po’ il filo conduttore che ci guiderà in questi anni, perché, come avete sentito anche dai mezzi di comunicazione, nel cammino sinodale c’è una prima fase che cominciamo adesso e che ci porterà fino a Pasqua, e anche un po’ dopo, e sarà una fase fondamentalmente di ascolto, di ascolto di tutti: ognuno può e deve dire ciò che lo Spirito gli suggerisce. Ognuno può e deve dire l’orientamento verso il quale la Chiesa deve muoversi. […]

Leggi...

Omelia del vescovo Vincenzo nella Solennità di San Barsanofio Abate 2021

Oria, 30 agosto 2021 - PiazzaIe San Pasquale

“Allora Pietro gli rispose: «Ecco, noi abbiamo lasciato tutto e ti abbiamo seguito; che cosa dunque ne avremo?»” (Mt 19, 27).


Carissimi Amici,

         ancora una volta il Signore ci ha convocato come assemblea santa per nutrirci con la Sua Parola, con l’Eucarestia e con la testimonianza e l’intercessione del nostro Santo Patrono, San Barsanofio di Gaza. Sarebbe veramente irriverente se, volendo onorare il nostro Santo, non ci disponessimo con tutto noi stessi, con il nostro corpo, con la nostra mente, con il nostro cuore e con il nostro spirito ad accogliere i doni che per noi sono stati preparati. Doni che, secondo la parola di Gesù, sono centuplicati ed arricchiti del dono supremo della vita senza fine, della vita eterna.

         Ci esorta Sant’Agostino: “Siamo veramente beati se, quello che ascoltiamo, o cantiamo, lo mettiamo anche in pratica. Infatti il nostro ascoltare rappresenta la semina, mentre nell'opera abbiamo il frutto del seme. Premesso ciò, vorrei esortarvi a non andare in chiesa e poi restare senza frutto, ascoltare cioè tante belle verità, senza poi muovervi ad agire” (Disc. 23 A, 1-4). […]

Leggi...

Omelia del vescovo Vincenzo nella Messa Crismale 2021

Oria, 1 aprile 2021 - Chiesa di S. Giovanni Paolo II

Ancora una volta siamo contingentati, a causa delle restrizioni per la pandemia del virus Covid-19, ma la vostra presenza qui oggi è manifestazione della comunione della nostra Chiesa di Oria, comunione che sempre ci deve essere e sempre deve crescere.

Il perdurare del tempo della pandemia, con nuovi e più alti contagi e ancora tanti morti, potrebbe indurci a credere di essere soggetti ad una sorta di punizione da parte di Dio per il nostro comportamento non conforme al Vangelo. Benché dobbiamo riconoscere che, come singoli ma anche come società umana, ci siamo allontanati dal Vangelo e abbiamo assunto comportamenti che ci hanno distanziato dall’amore per Dio e per il prossimo, purtuttavia il Signore oggi ci ha offerto questa parola di speranza: “A Colui che ci ama e ci ha liberati dai nostri peccati con il suo sangue, che ha fatto di noi un regno, sacerdoti per il suo Dio e Padre, a lui la gloria e la potenza nei secoli dei secoli. Amen” (Ap 1, 5b-6). […]

Leggi...
  1 / 16  ยป