Notizie e comunicati

Notizie e comunicati

Celebrazione delle feste religiose: comunicato dei vescovi della Puglia

La ripresa di una prudente normalità e l’intenzione del Governo di porre fine allo stato di emergenza entro il 31 marzo p.v., ci permettono di guardare con maggiore serenità anche alla celebrazione delle feste religiose.

È vivo desiderio dei Vescovi delle Diocesi pugliesi, infatti, ridare vita a questi momenti religiosi e sociali così importanti per il cammino delle nostre comunità ecclesiali, sapendo tener sempre insieme i percorsi di catechesi, i momenti celebrativi e le scelte di carità, così come ricordato nel documento “L’annuncio del Vangelo nelle feste religiose popolari”, pubblicato nel 2020 dalla Conferenza Episcopale Pugliese.

Le feste religiose devono continuare a essere, così, un momento forte, atteso e preparato dalle nostre comunità, in cui si esprime la bellezza della religiosità popolare.

Per questo motivo, a partire dal prossimo mese di aprile, sarà possibile autorizzare i Comitati delle feste religiose a svolgere le attività loro proprie, non dimenticando che essi devono essere debitamente approvati dalla competente autorità ecclesiastica. […]

Leggi...

Emergenza Ucraina

Bando Servizio Civile

La Chiesa di Oria, in accordo con tutte le Chiese d'Italia, invita tutti ad essere vicini con il digiuno e la preghiera alla popolazione Ucraina colpita dalla guerra.

Sollecita inoltre a sostenere la raccolta fondi, avviata da Caritas Italiana, per far fronte ai bisogni immediati delle popolazioni vittime del conflitto in Ucraina.

Per un’adeguata informazione sulle attività in corso si consiglia la visione del dossier pubblicato il 28 febbraio u.s.: https://www.caritas.it/caritasitaliana/allegati/9797/Dossier_Ucraina.pdf

In questa fase, così come indicato dalla Conferenza Episcopale Italiana, “è importante non disperdere le azioni ma seguire le indicazioni che Caritas Italiana fornirà in base all’evoluzione della situazione”.

Per questo, la Caritas diocesana di Oria è quotidianamente in stretto contatto con Caritas Italiana, con Caritas Ucraina e con le Caritas nazionali dei paesi limitrofi che in queste ore si adoperano instancabilmente nel sostegno delle persone rifugiate e si farà portavoce e tramite di eventuali altre azioni che saranno intraprese nei prossimi giorni.

È importante sapere che Caritas, per il momento, non sta organizzando raccolte ed invii di generi di prima necessità né ha dato mandato ad altri di farlo.

Per partecipare alla raccolta fondi è possibile rivolgersi direttamente in parrocchia oppure versare attraverso bonifico bancario, specificando nella causale “Emergenza Ucraina” a:

- DIOCESI DI ORIA: BCC di San Marzano di San Giuseppe, IBAN: IT20X0881779190002000032145

- CARITAS ITALIANA: Banca Intesa Sanpaolo, IBAN: IT66W0306909606100000012474

- ONLINE su: www.caritas.it – DONA ORA

Leggi...
  1 / 18  ยป